Burraco, Scala Quaranta, Tressette
   Registrati: 402959    Visitatori: 9353714    Connessi: 00432    Tavoli: 00113

Il Burraco online e le sue origini

Il Burraco è un fenomeno recente che ha scosso il mondo dei giochi di carte online: siti di burraco gratis online sono spuntati come funghi e si sono avvicendati per popolarit√†. Anche la scala 40 o altri giochi di carte, come il tressette o lo scopone hanno subito medesima sorte. Tuttavia rimane il burraco a detenere la palma di gioco di carte online di maggior successo.
Sulle cause del fenomeno burraco online molto ci sarebbe da dire: potremmo ad esempio tirare in ballo la componente "sociale" che fa sì che giocando a burraco col socio si simulino le strategia di coppia della vita reale, dovendo pensare non solo a se stessi, ma anche al proprio compagno. Potremmo mezionare l'immediatezza del gioco, che nasconde una profonda componente strategica – soprattutto nelle partite in coppia – tratto che rende l'esperienza di gioco del burraco online molto appagante (parliamo qui del burraco online, perché la versione del gioco che permette di conoscere nuovi amici con maggiore facilità, grazie ai siti di burraco online attivi 24 ore su 24, che danno la possibilità di chattare con gli altri utenti).
Tuttavia vogliamo soffermarci qui sull'origine di tutti i tratti distintivi che rendono il gioco di carte del burraco (cui risulta affine la scala 40, altro gioco di carte online che va per la maggiore) l'emozionante gioco che tutti amiamo.

Il padre, se così del burraco è da rintracciarsi sicuramente nel gioco di carte della Canasta, che – sebbene oggi sia stato surclassato per popolarità dal figlio, il burraco online – godette di un enorme successo negli anni Cinquanta, tanto da essere trattato dalle magiori testate giornalistice dell'epoca.
Gli ideatori della Canasta sono l'avvocato Segundo Sanchez e l'architetto Alberto Serrato. Entrambi erano giocatori di Bridge, il gioco che andava per la maggiore all'epoca (si parla del 1939, anno di nascita della Canasta a Montevideo, Uruguay). Segundo era un appassionato giocatore di bridge, al punto che decise di "disintossicarsi" rivolgendosi al Ramino. Di questo gioco di carte (antesignano della Scala 40), tuttavia, l'avvocato non gradiva la forte componente di casualità. Insieme al suo amico Serrato, Segundo si adoper` per creare un nuovo gioco che combinasse gli elementi di entrambi i giochi di carte del ramino e del bridge: il risultato fu un gioco che comprendeva giochi da calare, carte da attacare, la possibilità di prendere tutto il mazzo degli scarti in certe condizioni.
Il nuovo gioco di carte venne battezzato "canasta" (cesto), dal cestino del pane che stava davanti ai due mentre erano seduti a un tavolo di ristorante.
La canasta divenne subito popolare in Sudamerica, mentre solo successivamente alla fine dela Seconda Guerra Mondiale si diffuse negli Stati Uniti, e da lì nel resto del mondo.

Nonostante le differenze a livello di regolamento della Canasta con quello del Burraco e della Scala 40 (ad esempio nell'uso dei 3, sia neri che rossi, come carte speciali, o l'uso di anche tre mazzi di carte), è innegabile che i due giochi discendano dalla Canasta (vuoi per le pinelle, nel primo caso, vuoi per il concetto di apertura, nel secondo caso). Dobbiamo essere grati agli inventor di tale gioco di carte, che ci permettono oggi di godere dei suoi "figli", il burraco online e la scala 40 online, che imperversano sui siti di giochi di carte.

Server di gioco

online Server online

 

Consulta il tuo profilo

Username

Password


Password dimenticata

 

La nostra community

burraco online giochi di carte online
marix200... fabula69
tresette online tressette on line
novantaa ALOCIN
scala40 online scalaquaranta on line
ceyenne Enigma81

 

Invita un amico

Mittente

E-mail destinatario


 

Top Ten!

Tresette
Pos Nickname
1 Cartonio1965
2 plant
3 viti961
4 ladyoscar
5 barone 10
6 enzo61
7 GABBIO65
8 Arnolfo
9 jonio
10 Lolytaaaa

 

Hall of Fame

Nuova Eureka srl, Via Mario Rapisardi 42c, CAP 00137 Roma - P.Iva: 09680501005
Condizioni Generali di Utilizzo - Privacy